Terme

Terme

Nella Salina di Margherita di Savoia nulla viene sprecato. La natura offre immense ricchezze anche per la cura della persona e della sua salute. Una volta prodotto il Sale, nel fondo del bacino, l’acqua madre rimasta e i fanghi vengono riutilizzati direttamente dalla Terme di Margherita di Savoia.

ACQUE MADRI

Le acque termali impiegate provengono direttamente dalla salina. L’alta concentrazione salina, il contenuto di bromo e di iodio rendono le “acque madri” particolarmente efficaci nella prevenzione e nella cura di diverse patologie: ginecologiche, dermatologiche, dell’orecchio, delle vie respiratorie e dell’apparato osteoarticolare. Esenti da flora patogena, tanto da essere definite “batteriologicamente pure”, le acque termali sono ricche di una microfauna e di una microflora tipiche che conferiscono all’acqua il caratteristico colore rossastro. Secondo la classificazione delle acque minerali italiane di Marfori e Messini, le acque termali di Margherita di Savoia sono acque cloruro sodiche forti (acque salso-bromo-solfo-iodiche).

FANGHI

Il fango matura attraverso il contatto prolungato per decenni con le “acque madri” e viene mineralizzato dalla deposizione dei sali in esso contenuti. Nello stabilimento termale vengono utilizzati unicamente fanghi naturali e mai riciclati, grazie alla vasta estensione delle saline che ne garantiscono una quantità praticamente inesauribile. E’ una caratteristica peculiare delle Terme di Margherita di Savoia.

Date

24 Settembre 2016

Categories

Cosa vedere